14 dicembre 2008

Le profiteroles





Ingredienti:

125 g di acqua
80g di burro
100 g di farina
3uova

1/2 itro di panna da montare
50g di zucchero a velo

100g di cioccolato fondente

sale

Mettere a scaldare l'acqua insieme al burro ed un pizzico di sale, cercando di farla bollire il meno possibile. Poi aggiungete la farina tutta in un sol colpo lavorando a fuoco al minimo, mescolate per bene fino a quando la pasta non si stacca da sola dalle pareti e si lavora per qualche minuto, fate freddare un pò il composto e poi unite man mano le uova. La pasta deve risultare abbastanza collosa. Foderate con carta da forno la placca e con l'aiuto della tasca da pasticcere formare i bignè. Cuocete in forno a 200° per 25 minuti.

Far raffreddare i bignè, nel frattempo montare la panna, con lo zucchero a velo e sciogliere a bagnomaria il cioccolato, poi incorporarlo a metà della panna.
Con una tasca da pasticcere riempire i bignè di panna montata e poi immergerli nella crema al cioccolato. Disporli in un piatto formando una piramide, farli quindi riposare in frigo per almeno un ora.

4 commenti:

Litz ha detto...

perche'!! perche'??!! voglio essere dentro i tuoi profiteroles!

max ha detto...

appena ho un attimo di tempo e scrivo la ricetta, erano deliziosi!
ma voi non mi avete ancora raccontato niente di Firenze !!!

max ha detto...

ma perchè cavolo esce il profilo di massimo? a so mi, no lu !!!

Litz ha detto...

e mi pareva strano che Massimo facesse i bigne'!!
Ma quanto bbuoni erano???

di Firenze, che dirti... bei e buoni ricordi gastronomici, appunto domani dovrei provare a fare gli gnudi al cavolo nero, mah..
ti giro 2- 3 foto significative che abbiamo fatto!
(sulla mail tua)