26 ottobre 2008

Gnocchi all'uva


Questa è una ricetta friulana, tipica dell'autunno e di grande effetto visivo. Io mi sono dovuta concedere una variazione sulla salsa (ho usato ricotta e Roquefort), visto che qui i nostri formaggi sono praticamente inesistenti e quelli spagnoli sono, per pasta e aroma, completamenti diversi. Il condimento infatti andrebbe fatto con del Montasio o con dell'Asiago a mezza stagionatura.
Comunque, scrivo la ricetta degli gnocchi, poi condire a piacere!

Ingredienti (per4 persone):
  • 1 kg di patate
  • 300g di uva nera
  • 150g di farina
  • 1 uovo
  • sape e pepe
Sciacquare l'uva, mondarla e lasciarla asciugare su della carta assorbente. Lavare le patate e farle bollire in acqua salata. Scolarle, pelarle e passarle allo schiacciapatate direttamente sulla spianatoia. Quando saranno tiepide aggiungere l'uovo, la farina, un pizzico di sale e pepe. Impastare rapidamente e formare dei cilindretti di 2cm di diametro. Tagliarli a pezzetti, farcire con l'uva e richiudere come con le polpettine (se siete dei veri cuochi, togliere prima i semini dell'uva con un coltellino, io non l'ho fatto..bbhhuuuu).
Cuocere gli gnocchi in acqua bollente e salata fino a quando non saliranno in superfice.
Come dicevo prima, condire a piacere, con burro fuso e salvia anche se la miglior salsa è sicuramente con un po di burro fuso e Montasio grattuggiato.

12 commenti:

Litz ha detto...

aspettiamo la ricetta!!!

Litz ha detto...

E sono pure belli!

...ma se non ci pubblichi la ricetta non sapremo mai come sono fatti...

uovo sodo ha detto...

ecco la ricetta mia cara. in ogni caso pubblico ufficialmente una prece per la cena di sabato sera preparata da tua cugina: bella e buonissima! Perfetta! Mancavate solo voi.

max ha detto...

erano molto buoni, degli gnocchi ottimi.

uovo sodo ha detto...

oh, meno male che ci siete voi a fare dei commenti sul mio piccolo desertico blog...sob...

vi voglio bene
uovo sodo

Litz ha detto...

Meraviglia...

io pero' prima di cimentarmi in questi gnocchi, sara' il caso che impari prima a fare quelli comuni correnti..
qui siamo ancora alle basi basiche della cucina,
oggi comunque zuppa di cavolo nero - te lo dico solo per farvi rabbia visto che il cavolo nero li' non ce l'avete!

uovo sodo ha detto...

allora devi sapere, che ho inserito la tua mail fra gli autori. ora puoi postare la tua zuppa con cavolo nero che in boqueria si trova ! metti ancheuna bella foto!

Litz ha detto...

...a parte che non so neanche da che parte si posti un post, perche io donna d'altri tempi sono, e poca dimestichezza con la tecnologia ho...
ti devi fidare: la zuppa era buona. Ho detto buona, non bella!

Comunque domani provero' a cimentarmi con un altro esperimento a base di cavolo nero,
se esce bene mi spiegherai come funziona la cosa.
Che vi ha preparato mia cuggina mia cuggina?

Aaahhhhhh mi sento tagliata fuori!!!

Litz ha detto...

Hai visto che hai ricevuto un commento da un Vip ?!?


Ora il blog non e' piu' cosi' piccolo e desertico!

uovo sodo ha detto...

vip!!???
che vip?
quale vip?
io non vedo nessuno?
dov'è Liz?
dovee?????

uovo sodo ha detto...

cavoli l'ho visto! mi ha scritto Rocco!
che onore, sono molto emozionata...

max ha detto...

hai connessioni molto in alto.
forse ora smetterai di cucinare per me.
sigh